Copy
View this email in your browser
Cos’è il Wine Landing Spot

Wine Landing Spot è un servizio di Promofirenze – Export Hub dedicato al mercato canadese e realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana in Canada.
 
Il Canada è un mercato importante per il settore vitivinicolo toscano e conoscerne regole del gioco, opportunità e trend aiuta le imprese sia a valutare se e come entrare sul mercato, sia a radicarsi sempre di più.

 
La newsletter

La newsletter estate 2022 è dedicata al Canada orientale
  • Il contesto e le regole del gioco
  • Le opportunità nel breve periodo
  • Lo sapevi?
Il contesto e le regole del gioco
Quali sono le province del Canada orientale e quali le caratteristiche-chiave del consumo
 
Il Canada orientale comprende le cosiddette province marittime – ovvero le 4 piccole province di Newfoundland & Labrador, Nova Scotia, New Brunswick, Isola del Principe Edward (PEI), l’Ontario ed il Quebec
Il mercato delle province marittime è limitato – complessivamente gli abitanti delle marittime sono poco meno di 2 milioni e mezzo – ma il consumo del vino è in crescita, così come la conoscenza media dei consumatori del prodotto vitivinicolo. Sono soprattutto le donne ad acquistare vino nelle province marittime, con una spesa ad acquisto più alta della media nazionale. I consumatori delle province marittime amano soprattutto i vini californiani ed i vini canadesi.
Il Québec, oltre 8 milioni di abitanti prevalentemente concentrati nell’area metropolitana di Montreal, è la provincia di destinazione più importante dell’export italiano e toscano di vino. Il Quebec è l’unica provincia in cui la spesa per il vino supera quella per la birra, è la provincia con il consumo pro-capite di vino più alto del paese ed è la provincia che più di tutte le altre apprezza i vini a forte identità territoriale ovvero i vitigni autoctoni. Il consumatore quebecchese predilige vini francesi ed italiani.
L’Ontario è la provincia più popolosa del Canada, oltre 14 milioni di abitanti. Sono soprattutto professionisti di mezza età ad acquistare vino e le preferenze di consumo si indirizzano su vini californiani e locali. I consumatori dell’Ontario sono molto attenti al prezzo ed in genere sono un po’ più conservatori nelle scelte di acquisto. Il posizionamento del Made in Italy è decisamente in una fase di miglioramento.
I Monopoli delle province del Canada orientale

Anche nel Canada orientale il settore degli alcolici non è liberalizzato. Sono i monopoli di ciascuna provincia a decidere quali vini acquistare, a quali prezzi venderli, come distribuirli. Ci sono tuttavia piccole aperture al mercato privato.  In Quebec è possibile accedere al mercato attraverso la cosiddetta Importazione Privata; in Ontario, oltre all’Importazione Privata, è stata concessa una licenza alla vendita a circa 200 food stores, in Nova Scotia il monopolio ha concesso una licenza alla vendita ad un paio di negozi privati. Anche in questi casi, resta comunque fondamentale il ruolo del Monopolio nel pricing e nel monitoraggio delle procedure di importazione e vendita.

Ad ogni provincia dunque, il suo monopolio:
Il sistema del listing

Il cosiddetto listing è la modalità con cui i diversi monopoli categorizzano un vino e definiscono la programmazione degli acquisti. Il general listing è la categoria di vini disponibili in quantitativi consistenti, distribuiti in tutti i negozi del monopolio. In genere, al diminuire delle scorte, il nuovo acquisto è automatico. Il listing dei prodotti di specialità – o vintages, si riferisce a prodotti disponibili in quantitativi limitati, soprattutto della fascia medio-alta di mercato.

Oltre a queste due categorie principali di listing, è possibile trovare listing speciali per esempio associati a stagioni e a festività. Per essere ammessi ad un listing la regola generale è quella di partecipare ad un tender o ad una manifestazione di interesse pubblicata da ciascun monopolio. Ci sono tuttavia delle eccezioni: un buyer di un monopolio può selezionare ed acquistare direttamente un vino nel corso di una fiera o di vere e proprie missioni commerciali.
Le opportunità nel breve periodo
Come fare?

Se non hai un agente che ti rappresenta in Quebec, la Camera di Commercio Italiana in Canada può presentare direttamente la candidatura.

Per ogni candidatura presentata, la SAQ richiede un fee di circa 180 dollari.
Come fare?

Per presentare una candidatura è necessario attivare un agente con licenza per la provincia dell’Ontario.

Il Monopolio dell’Ontario non richiede fee per la presentazione delle candidature.
Lo sapevi?
  • L’Orange Wine è tra i prodotti a più rapida crescita in tutto il Canada. È probabile che in un prossimo futuro la SAQ – monopoli del Québec – dedichi agli Oranges una categoria autonoma di acquisto.
  • L’attenzione alla sostenibilità caratterizza sempre di più le scelte di consumo ed anche le scelte di acquisto dei monopoli. Molti monopoli includono la valutazione della sostenibilità produttiva tra i criteri di selezione di nuove referenze.
Per informazioni aggiuntive o richieste di chiarimenti, scrivici a: exporthub@promofirenze.it
Copyright © 2022 *|LIST:COMPANY|*, All rights reserved.


Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list.

Email Marketing Powered by Mailchimp