Copy
NEWSLETTER N.73

In questo numero:

  • 12 dicembre in ricordo delle vittime di Piazza Fontana
  • Due proposte di atto di indirizzo all’amministrazione comunale
ARCI NAZIONALE
  • 6 dicembre 2013: ciao Madiba, cittadino del mondo
  • Le iniziative a Firenze a due anni dalla strage di piazza Dalmazia
  • Una protesta politicamente ambigua
  • Non profughi ma richiedenti asilo
  • A Milano con l’Arci "Arrivano i nonni"
  • Concorso per audiovisivi "Obiettivi sul lavoro – Storie dal mondo della conoscenza"
  • A Genova una petizione per fermare il consumo del territorio
  • Free press for Syria, parte la raccolta firme on line
  • Arci Report n.45: "Dichiariamo illegale ingiustizia e povertà"

ARCI JF DIGEST: i migliori link pubblicati questa settimana su Facebook
  • Senza Presseurop?: Il 20 dicembre probabilmente Presseurop chiuderà. Il nostro contratto con la Commissione europea, che finanzia il sito, scade quel giorno.
  • Annamaria Testa. Differenze creative: Qualsiasi punto di diversità (etnica, culturale, di genere, di orientamento sessuale) sviluppa una potenzialità creativa.
  • Vigilia di Santa Lucia, 44 anni fa - Massimo Cirri: Oggi è il 12 dicembre. Domani, è logico, il 13. E allora in molti posti oggi 12 dicembre è la vigilia di Santa Lucia. La si festeggia molto, Santa Lucia, in tanti posti, anche in Italia.

Web: arcijesifabriano.it

Segui Arci JF

Friend on Facebook facebook.com/ArciJesiFabriano
Follow on Twitter @ArciJesiFabrian

12 dicembre in ricordo delle vittime di Piazza Fontana

Ieri sera, in occasione dei 44 anni dalla strage di Piazza Fontana, rappresentanti di nove associazioni jesine – il Centro Studi Libertari “Luigi Fabbri”, ANPI Jesi, Arci Jesi-Fabriano, SpaziOstello Jesi, Associazione Italia Cuba di Senigallia, Associazione Antigone Marche, Casa delle Donne di Jesi, Casa delle Culture di Jesi, Libera contro le Mafie-presidio di Jesi – hanno voluto ricordare quell’eccidio ancora impunito ritrovandosi nell’atrio del Comune per deporre dei fiori sotto la lapide che commemora quelle vittime. LINK

Due proposte di atto di indirizzo all’amministrazione comunale

Arci Jesi-Fabriano e altre associazioni locali hanno presentato due proposte di atto di indirizzo alla giunta comunale di Jesi: la prima riguardante la richiesta di vietare l’utilizzo degli spazi pubblici ad associazioni di matrice razzista, xenofoba e neofascista, e la seconda riguardante il coinvolgimento delle amministrazioni locali per scongiurare la proposta di deroga all’art. 138 della Costituzione. LINK

ARCI NAZIONALE



6 dicembre 2013: ciao Madiba, cittadino del mondo

Il preambolo della nuova Costituzione del Sud Africa, del 1996, si apre con questa solenne dichiarazione: «Noi, popolo del Sudafrica, riconosciamo le ingiustizie del passato; onoriamo coloro che soffrirono per la giustizia e la libertà della loro terra; rispettiamo coloro che hanno lavorato per costruire e sviluppare il nostro paese; e crediamo che il Sudafrica appartenga a tutti coloro che ci vivono, uniti nella loro diversità». LINK

Le iniziative a Firenze a due anni dalla strage di piazza Dalmazia

Il 13 dicembre 2011, un estremista di destra freddò con alcuni colpi di fucile Modou Samb e Diop Mor, ferendo gravemente altri tre loro connazionali senegalesi. Una strage razzista e fascista che ha lasciato una ferita ancora non rimarginata, a Firenze e in tutto il Paese. Anche quest’anno l’Arci di Firenze e della Toscana sono impegnate in alcune iniziative per non dimenticare e per sostenere le vittime di quella strage. LINK

Una protesta politicamente ambigua

I segnali che quella del 9 dicembre non fosse una protesta democratica c’erano tutti. Se i primi appelli invocavano genericamente una ribellione contro la crisi: la globalizzazione, la moneta unica, «un governo di nominati», immediatamente sigle misconosciute, come il ‘Fronte di liberazione dai Banchieri’ e i ‘Comitati Riuniti Agricoli’ guidati da Danilo Calvani, hanno esplicitato l’obiettivo. LINK

Non profughi ma richiedenti asilo

Non esiste nell’ordinamento italiano la possibilità di essere riconosciuti per legge come profughi. Parlare di profughi è fuorviante, come di migranti tout court. LINK

A Milano con l’Arci "Arrivano i nonni"

Ideato nel 2002 da Arciragazzi e realizzato fino al 2009 in collaborazione con il Comune di Milano, il progetto 'Arrivano i nonni' dopo uno stop di tre anni ha ripreso a funzionare dal 2009 grazie ad Arci Milano. Ogni mese a Milano 94.722 over 54 - circa il 25% del totale di questa fascia di popolazione - svolgono una media di 32 ore di attività di volontariato e aiuto informale sul territorio, mettendo a disposizione della collettività le proprie esperienze e competenze. LINK

Concorso per audiovisivi "Obiettivi sul lavoro – Storie dal mondo della conoscenza"

Aperte le iscrizioni all’edizione 2013 del concorso per audiovisivi Obiettivi sul Lavoro. Il proposito di quest'anno sarà raccontare le storie dei lavoratori precari impiegati nel campo della cultura e della conoscenza in questi anni di crisi economica. LINK

A Genova una petizione per fermare il consumo del territorio

Reagire al disincanto, tenere alto il desiderio di una militanza politica che affonda le radici nei quartieri ma sa disegnare nuovi scenari per l’intera comunità. Questo lo spirito con cui a Genova il comitato provinciale e oltre 10 circoli si sono spesi per riavviare una vertenza contro il consumo di territorio che tenesse insieme tutte le reti, le associazioni e i comitati. LINK

Free press for Syria, parte la raccolta firme on line

Dal 2 dicembre è possibile firmare online per la campagna Free press for Syria, iniziativa in sostegno della libertà d’espressione in Siria. Questa campagna vede, per la prima volta, lavorare insieme un’ampia rete di media indipendenti ed organizzazioni della società civile siriani, con i loro omologhi internazionali. LINK

Arci Report n.45: "Dichiariamo illegale ingiustizia e povertà"

Il 10 dicembre è uscito il 45° numero di Arcireport. Disponibile in PDF. LINK
Email Marketing Powered by Mailchimp © 2013 Arci Jesi-Fabriano, All rights reserved.
cancellati dalla newsletter | aggiorna il tuo profilo