Copy
Nascondere le proprie debolezze, mostrarsi invincibili: è sempre la soluzione migliore?
Leggi questa e-mail nel tuo browser
Ciao <<Nome>>,

Qualche tempo fa il bimbo cinquenne di una mia amica mi ha raccontato di aver vissuto un'avventura eccezionale. Era andato al Cinema a vedere Dragon Trainer, e nell'atrio c'era la riproduzione a grandezza naturale del dragone protagonista.

- Al cinema c'era Lo Sdentato!
Io avevo un po' di paura, perché era grande eh!
- E allora, cos'hai fatto? - gli ho chiesto io
- Ho chiesto alla mamma di prendermi in braccio, siamo andati vicini e io l'ho toccato! 
- WOW! Sei stato super coraggioso!

Esprimere le proprie emozioni è segno di debolezza?
Piangere se si è tristi, riconoscere di essere arrabbiati, entusiasmarsi per le cose belle, ammettere di avere paura del proprio drago preferito, significa essere deboli?

Se dovessi avere dei dubbi te lo dico io: no.

Forza e debolezza

Mi ritorna in mente uno dei miei maestri, che una volta ci ha detto che i soldati stanno petto in fuori pancia in dentro perché così è più facile reprimere le proprie emozioni (la paura, per esempio) e andare a morire.
Sono forti le persone che stanno petto fuori pancia in dentro tutta la vita?

Beh, sì.

Però a volte è proprio dalle nostre debolezze che possiamo vedere la nostra forza.

Possiamo essere vulnerabili, saperlo, dimostrarlo, riconoscerlo. Accettare e affrontare la nostra paura, la nostra tristezza, la nostra rabbia, eppure metterci in gioco lo stesso, in alcuni casi superando le difficoltà e insieme a quelle le nostre paure.
Magari chiedere aiuto: qualcuno che ci prenda per mano e ci accompagni a toccare il dragone, proprio come il bambino della mia amica.

Ed essere ancora più forti proprio per questo.

Sei la mia roccia

A questo punto mi dirai che ci sono persone che contano su di te perché tu sei forte, vero? 
E cosa succederebbe se vedessero che anche tu, che sembri non non vacillare mai, ogni tanto hai paura, o sei triste, o hai bisogno di aiuto? 

Spesso ci preoccupiamo di quello che succederebbe a chi dipende da noi se mostrassimo di non essere invincibili.
E se chi conta su di te per affrontare le sue difficoltà (e ha più di cinque, sei anni) si rendesse conto che non sei poi quella montagna così ferma, stabile e sicura su cui ci si può appoggiare senza preoccuparsi? 

Potrebbe pensare di doversi prendere cura di se stesso, senza contare al 100% su di te. E questo (sempre se ha più di 5 anni) potrebbe addirittura fargli bene, chissà.

E tu, invece, come ti sentiresti se chi ti vede come la sua roccia si rendesse conto che hai delle debolezze? Hai mai provato a dirglielo (nel modo giusto, magari)?
Questo mese ti lascio con un sacco di interrogativi, ma anche con la fine della storia del bambino della mia amica alle prese con il Dragone.

- E ora che l'hai toccato non hai più paura dello Sdentato?
- Ho ancora paura! Però posso tornare, per mano col papà.
(E l'ha fatto!)

Ti abbraccio,

Monja
Questo mese terrò due workshop, uno nel pisano e uno vicino a Ravenna:
  • Sabato 25 alle 9 sarò al FreelanceCamp a Marina Romea con un workshop di self shiatsu per il networking: come rompere il ghiaccio in modo diverso dal solito. Se siete al FreelanceCamp venite!
  • Martedì 28 alle 16.30 sarò invece al Museo di Storia Naturale alla Certosa di Calci (PI), con il primo di tre incontri di pratica dal titolo "Riconoscersi per prendersi cura", lo shiatsu e il self shiatsu per prendere consapevolezza di se e dell'altro. Per prenotare chiamate Angela o Rosa (i numeri sono sul sito)
Contatti
Monja Da Riva
Tel: 328 417 6604
E-Mail: monja@monjadariva.it

https://www.monjadariva.it

Come possiamo lavorare insieme?
Dove e quando
Centro Servizi Navacchio
via Sant'Antioco 15
Cascina (PI) (loc. Navacchio, zona Ipercoop)

Lunedì pomeriggio.
Dal martedì al Venerdì 9.30-19

Sabato mattina

Solo su appuntamento


Se vuoi che venga nella tua città scrivimi: organizziamo!
Sito Web
Facebook
YouTube
Instagram
Stai ricevendo questa newsletter perché hai ricevuto trattamenti shiatsu da me, frequentato dei seminari o mi hai chiesto informazioni ad eventi che ho organizzato oppure tramite il mio sito web. in qualsiasi momento puoi annullare l'iscrizione cliccando sui link in fondo alla e-mail.

Vuoi modificare le impostazioni riguardo questa newsletter?
Puoi aggiornare le tue preferenze, per ricevere anche i post del blog e gli eventi o disiscriverti dalla lista (un po' mi dispiacerà, ma se è davvero quello che vuoi...)

Email Marketing Powered by Mailchimp