Copy

I gialli finanziari italiani: "di faccendieri, monsignori, dittatori, assassini e politici"

 
Roberto Calvi, Giorgio Ambrosoli, Michele Sindona: due banchieri e faccendieri, Calvi e Sindona, dagli affari poco puliti e fortemente ammanicati a mafia, politica e agli ambienti del Vaticano; un uomo di legge, Ambrosoli, integerrimo e determinato a scoprire la verità.

Che però gli sarà fatale.

 

Roberto Calvi, il banchiere di Dio

Roberto Calvi, presidente del Banco Ambrosiano, nota banca italiana vicina agli ambienti finanziari del Vaticano, fu trovato impiccato sotto il ponte dei Frati Neri a Londra il 18 giugno 1982.
Continua a leggere e scarica le attività didattiche (livello B2+/C1)

Giorgio Ambrosoli: un eroe borghese

Il faccendiere Michele Sindona è stato il mandante dell’omicidio di Giorgio Ambrosoli, il commissario di Bankitalia che indagò sul crac delle sue banche.
Continua a leggere e scarica le attività didattiche per livello C1

Il caffè avvelenato di Michele Sindona

Ascesa e caduta di Michele Sindona, dalla consacrazione a mago della finanza internazionale, fino alla morte in carcere per un caffè avvelenato.
Continua a leggere e scarica le attività didattiche per livello C1/C2
Se non le hai ricevute, leggi qui le newsletter precedenti

Ci vediamo tra due venerdì! 

Share Share
Forward Forward






This email was sent to <<Email Address>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Anna Quaranta · Via Alessandro Piola Caselli 165 · Lido Di Ostia, RM 00122 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp