Copy

Presentazione


AdV vi giunge mentre ci si appresta a festeggiare un nuovo anno. Questo è il tempo delle riflessioni, del guardare gli avvenimenti trascorsi nell’anno che se ne va, nel tentare di fare bilanci e nell’immaginare nuovi progetti, nuove prospettive. Abbiamo scelto di augurarvi buon anno con le parole di Lorenzo Jovanotti, “buon anno ai tuoi occhi, alle mani alle braccia ai polpacci ai ginocchi, buon anno ai tuoi piedi alla spina dorsale, alla pelle alle spalle al tuo grande ideale, buon anno fratello buon anno davvero..."
Buon anno a tutti voi,
Paolo Siani 

Buon anno fratello buon anno davvero e spero
Sia bello sia bello e leggero
Che voli sul filo dei tuoi desideri
Ti porti momenti profondi e i misteri
Rimangano dolci misteri
Che niente modifichi i fatti di ieri
Ti auguro pace risate e fatica
Trovare dei fiori nei campi d'ortica
Ti auguro viaggi in paesi lontani
Lavori da compiere con le tue mani
E figli che crescono e poi vanno via
Attratti dal volto della fantasia
Buon anno fratello buon anno ai tuoi occhi
Alle mani alle braccia ai polpacci ai ginocchi
Buon anno ai tuoi piedi alla spina dorsale
Alla pelle alle spalle al tuo grande ideale
Buon anno fratello buon anno davvero...
Che ti porti scompiglio e progetti sballati
E frutta e panini ai tuoi sogni affamati
Ti porti chilometri e guance arrossate
Albe azzurre e tramonti di belle giornate
Buon anno alla tua luna buon anno al tuo sole
Buon anno alle tue orecchie e alle mie parole
(Buon anno - Jovanotti)
 

Nella scena finale del film "La mafia uccide solo d’estate", vincitore nel 2014 dell’European Film Aword, sotto la lapide commemorativa del generale Dalla Chiesa, viene inquadrata una targa che reca la scritta “Si prega di non depositare immondizia sotto la lapide del Generale Dalla Chiesa. Grazie”. Sembra strano dovere ringraziare per questa richiesta. Eppure, ho trovato in queste parole una non tanto nascosta metafora; perché ogni anno c’è chi fa di tutto per depositare quintali di immondizie sotto lapidi, principi, diritti, libertà, e chi, molto più invisibile, cerca di contribuire a eliminarli con il suo lavoro quotidiano. Anche quest’anno, l’uomo ha gettato una gran bella quantità di immondizie; gli avvenimenti accaduti e raccontati di guerre, decapitazioni, disastri, povertà, hanno contribuito a far sentire le persone mediamente più insicure, spaventate e prive di speranze e di fiducia; e non è un caso che il personaggio dell’anno sia dai più considerato Papa Francesco, capace di dare un messaggio di cammino verso un mondo più giusto, una fede più nitida e attenta agli ultimi. E così nell’anno in cui è accaduto anche che una donna scienziata italiana sia stata designata a diventare presidente del CERN, e che un’altra ha iniziato un periodo di sei mesi nello spazio da cui manda messaggi di felicità, bellezza ma anche duro lavoro, forse sentiamo il bisogno di rivolgere uno sguardo verso il cielo. Deve essere per questo che Paolo ha scelto le parole di Jovanotti per il suo augurio, e io l’invito a sognare sogni grandissimi, da realizzare un giorno dopo l’altro, e che Giancarlo Biasini ha regalato ai redattori di Quaderni acp questo brano tratto dal Piccolo Principe, che vogliamo condividere con tutti voi, con l’auspicio, come lui ha scritto, che possiamo Addomesticarci tutti.
Buon anno,
Maria Francesca Siracusano
 

In quel momento apparve la volpe. 
"Buon giorno", disse la volpe. 
"Buon giorno", rispose gentilmente il piccolo principe, voltandosi: ma non vide nessuno. 
"Sono qui", disse la voce, "sotto al melo..." 
"Chi sei?" domandò il piccolo principe, "sei molto carino..." 
"Sono una volpe", disse la volpe. 
"Vieni a giocare con me", le propose il piccolo principe, sono così triste..." 
"Non posso giocare con te", disse la volpe, "non sono addomestica". 
"Ah! scusa", fece il piccolo principe. 
Ma dopo un momento di riflessione soggiunse: 
"Che cosa vuol dire <addomesticare>?" 
"Non sei di queste parti, tu", disse la volpe, "che cosa cerchi?" 
"Cerco gli uomini", disse il piccolo principe. 
"Che cosa vuol dire <addomesticare>?" 
"Gli uomini" disse la volpe, "hanno dei fucili e cacciano. E' molto noioso! Allevano anche delle galline. E' il loro solo interesse. Tu cerchi delle galline?" 
"No", disse il piccolo principe. "Cerco degli amici. Che cosa vuol dire "<addomesticare>?" 
"E' una cosa da molto dimenticata. Vuol dire <creare dei legami>..." 
"Creare dei legami?" 
"Certo", disse la volpe. "Tu, fino ad ora, per me, non sei che un ragazzino uguale a centomila ragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono per te che una volpe uguale a centomila volpi. Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno l'uno dell'altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io sarò per te unica al mondo". 
"Comincio a capire" disse il piccolo principe. "C' è un fiore... credo che mi abbia addomesticato..." 
"E' possibile", disse la volpe. "Capita di tutto sulla Terra..." 
"Oh! non è sulla Terra", disse il piccolo principe. 

 
Un ringraziamento speciale a tutti i collaboratori di AdV che rendono possibile e sempre più gradevole questo racconto.

...Venti di sanità




 
Per il quinto anno consecutivo Save the Children ha pubblicato LAtlante dell'infanzia (a rischio) per presentare una panoramica sulle condizioni di vita di 10 milioni e 125mila minori che vivono in Italia. Una mappatura fisica che mette a confronto gli stili di vita, gli ambienti, le strade, le città, le occasioni culturali che legano e collegano i bambini alla società. Oppure che non li collegano. Per questo l’Atlante parla di disconnessioni, di bambini che non vivono il presente nella sua pienezza. Perché il presente è fatto di cemento, di infrastrutture e di ambienti, che non sono quasi mai a misura di bambino. Nelle mappe tematiche è ben visualizzata la mancanza di spazi e di opportunità per il gioco e lo sport, che insieme ad altri fattori, incide sui livelli di attività fisica di bambine e bambine, contribuendo a determinare alti livelli di sedentarietà. In molte Regioni, soprattutto del Sud, i bambini non partecipano a concerti, ad attività culturali né leggono libri. Mentre le interconnessioni sono ridisegnate dalla tecnologia e dal web in una vicinanza che non è quella con cui siamo cresciuti noi adulti. E dunque, cambia lo scenario dei contatti sociali, della fruizione dello spazio fisico, dell’interconnessione culturale e di quella ridefinita dal web, dai tablet e da software sempre più “sensitive”. Un contesto in mutamento che determina un diverso presente dei bambini, a cui gli adulti dovrebbero pensare in modo differente. Come? L’Atlante di Save the Children lo evidenzia benissimo, i ragazzi, i bambini hanno già risposte e proposte. Forse un buon proposito per il 2015 potrebbe essere di ascoltare un po’ di più il loro punto di vista per rispondere meglio a bisogni che le generazioni precedenti non potevano nemmeno immaginare, anche in termini di nuove opportunità.
Lucilla Vazza

In questo numero:


 Attestato di Benemerenza civica all'ACP Milano
 XV Giornata dell'Allattamento - Seminario 2015 del La Leche League
 I diritti dei grandi cominciamo dai diritti dei bambini
 ACP in stampa
 Adv segnala:
     :: L'allattamento al seno va sostenuto
     :: Messina: pedibus, Biblioteca dei bambini
     :: I bambini della notte
     :: Rapporto MEV(i)
 Congressi ACP
     :: Tabiano XXIV, 20-21 febbraio 2015, Tabiano
     :: Mi fido di te! 13-14 marzo 2015, Roma
     :: Gli Argonauti, 27-28 marzo 2015, Bari
     :: XXVII Congresso Nazionale ACP, 15-16-17 ottobre 2015, Napoli
 La FAD di Quaderni acp
 Da UPPA: un regalo di Natale che dura un anno
 La Newsletter Pediatrica
 Fin da piccoli

 L’articolo del mese
 Newsletter Ambiente&Salute
 L'indice elettronico di Quaderni acp e Medico e Bambino

Attestato di Benemerenza civica all’ ACP Milano

Come da tradizione, la cerimonia di consegna degli Ambrogini d’Oro si è svolta domenica 7 dicembre al Teatro Dal Verme, in occasione della Festa di Sant’Ambrogio. I riconoscimenti sono suddivisi in 2 Medaglie d’Oro alla Memoria, 26 Medaglie d’Oro e 34 Attestati di Civica Benemerenza.
Da mesi l'ACPM si prodiga per assicurare, tramite i propri pediatri associati, assistenza giornaliera medica gratuita e volontaria ai bimbi profughi giunti a Milano con le loro famiglie in Stazione Centrale, e bisognosi fin da subito di cure. [ le foto ] [ l'attestato ]


 

 XV Giornata dell'Allattamento - Seminario 2015 de La Leche League


Anche quest’anno La Leche League - Lega per l’allattamento materno - organizza in primavera il suo Congresso annuale sull’allattamento. Quest'anno sarà il 17 aprile a Tirrenia, vicino a Pisa, nel Grand Hotel Continental. L’obiettivo del Seminario è fornire strumenti concreti per la pratica clinica degli operatori vicino alla madre: per ottenere un aumento nei tassi di inizio, di esclusività e di durata dell’allattamento (ed i  benefici conseguenti per le famiglie, gli operatori, la società), non è sufficiente avere conoscenza e padronanza delle informazioni e delle ricerche più aggiornate, ma è necessario trasmetterle alla madre entrando in sintonia con lei attraverso l’empatia, un counselling appropriato e fornendo informazioni individualizzate e specifiche, nell’ottica del rispetto e dell’empowerment. Per questo Seminario sono stati richiesti i crediti ECM per le seguenti figure professionali: ginecologo, infermiere, infermiere pediatrico, ostetrica, pediatra, psicologo. [ iscrizione on line ] [ il volantino ] [ la locandina ]

Sergio Conti Nibali

 I diritti dei grandi incominciano dai diritti dei bambini 

I diritti dei bambini che hanno il papà e/o la mamma in carcere, cuore e guida da 12 anni dell’attività di Bambinisenzasbarre (Quaderni acp 2009;5:233) sono stati il tema dell’incontro svoltosi il 18 dicembre a Milano, presso la sede della Commissione Europea, al Palazzo delle Stelline, a sottolineare l’appartenenza all’Europa di Bambinisenzasbarre e della sua rete, presenti figure istituzionali che a vario titolo si occupano di carcere e di diritti. Il breve video “I bambini alla prova del carcere”, testimonianza dell’esperienza quotidiana dei bambini “invisibili”che ogni giorno entrano in carcere per incontrare la mamma o il papà detenuti, ha preceduto la presentazione del protocollo d’intesa sulla “Carta dei figli dei genitori detenuti”, documento unico in Italia e in Europa, proposto  da Bambinisenzasbarre e firmato il 21 marzo 2014 dal Ministro della Giustizia Andrea Orlando, dal  Garante nazionale per l’Infanzia e l’Adolescenza Vincenzo Spadafora, dal presidente di Bambinisenzasbarre Lia Sacerdote. La “Carta dei figli dei genitori detenuti” riconosce il diritto dei più di 100.000 bambini italiani (70.000 separati da padri detenuti, 34.500 separati da madri detenute) al mantenimento del legame affettivo con il genitore recluso, ribadisce il diritto alla genitorialità, impegna il sistema penitenziario in una nuova cultura dell’accoglienza che riconosca la presenza dei bambini senza colpe, ma vittime dello stigma e della vergogna sociale. Un segno concreto che il riconoscimento dei diritti dei minorenni è il modo per tutelare e garantire anche quelli degli adulti.

Federica Zanetto

 ACP in stampa
 

Segnaliamo: 
a) l’articolo a firma di Giacomo Toffol dal titolo L'aria pulita non piace alla Commissione Ue. Riusciremo a farla diventare un interesse del Governo italiano? 
inserito nella sezione commenti del sito del Sole24oreSanità; 
b) l’articolo Vaccini e autismo: “Medici e avvocati che sappiano di scienza” 
pubblicato su Panorama.it con un intervista a Rosario Cavallo

 
:: La guerra del latte: polvere di affari
L’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITÀ PARLA CHIARO: L’ALLATTAMENTO AL SENO VA
SOSTENUTO E NON SI POSSONO PUBBLICIZZARE I PRODOTTI ARTIFICIALI. EPPURE LA GARA TRA NATURA E AZIENDA COMINCIA PRESTO. GIÀ IN OSPEDALE, APPENA USCITI DALLA SALA PARTO.
 (Il Fatto Quotidiano - Lunedì 22 dicembre)



:: Messina: parte il Pedibus, nasce la Biblioteca dei Bambini
Sergio Conti Nibali ci segnala l’avvio di queste iniziative.







:: I bambini della notte
"I bambini della notte". Lacor una storia vera di guerra e di speranza nell'Africa equatoriale. di Mariapia Bonanate e Francesco Bevilacqua.


Alla presentazione del libro "I bambini della notte" parla Dominique Corti
Sono medico e mi occupo a tempo pieno dell’ospedale Lacor e della fondazione che i miei genitori hanno creato per sostenerlo…
La nostra storia inizia con i missionari comboniani che fondano, nel 1959, un piccolo ospedale vicino a Gulu, nel nord Uganda, all’epoca un protettorato britannico.
Mamma e papà, che volevano prestare servizio dove maggiore era il bisogno, vi giungono nel 1961, si sposano nella cappella delle suore in ospedale e vi rimangono tutta la vita. Sono anche sepolti lì, papà diceva che cosi avrebbe potuto tenere sotto controllo le cose e tirare per le orecchie chi non rigava dritto.
Papà era pediatra, mamma era chirurgo, e contrasse l’AIDS operando feriti di guerra alla fine degli anni settanta, quando ancora non si conosceva la malattia, ma continuò a lavorare in ospedale fino a pochi mesi dalla sua morte nel 1996. Io sono nata in quest’ospedale nel 1962 e sono rimasta fino a 10 anni, quando fui inviata all’estero per gli studi, e tornavo a casa per le vacanze.
[ Leggi tutto ]



:: Il Rapporto MEV(i)
Il rapporto e la base dati aggiornata degli indicatori sono disponibili su www.mortalitaevitabile.it. Oltre al consueto quadro regionale, l'edizione 2014 include la classifica provinciale dei giorni perduti per cause di morte evitabili.





 

CONGRESSI ACP

:: TABIANO XXIV, 20-21 febbraio 2015

[ Il programma ]
[ I
Format per la presentazione degli abstract ]

SEGRETERIA SCIENTIFICA TABIANO “GIOVANI”
Silvia Mazzoni: silmaz9@yahoo.it
Adi Weiss: adiliw@yahoo.com


SEGRETERIA ORGANIZZATIVA /INFORMAZIONI
GRAND HOTEL TERME ASTRO
Tel 0524 565523
Fax 0524 565497
Email: info@grandhoteltermeastro.it

SEDE
Centro Congressi Grand Hotel Terme Astro
Via al Castello, 2 – 43039 Tabiano Bagni(PR)


 










:: Mi FIDO DI TE! Valorizzare le competenze del bambino, dell’adolescente e della coppia genitoriale

Auditorium Antonianum – Roma 13 e 14 Marzo 2015

Con la partecipazione di T.B. Brazelton, C. Trevarthen, J. Sparrow, N. Bruschweiler-Stern, K. Nugent

Organizzato da:
ACP (Associazione Culturale Pediatri), Associazione Natinsieme, Centro Brazelton Firenze, ISIPSÉ (Istituto di Specializzazione in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale).

Il sostegno alla genitorialità passa per il riconoscimento e la promozione, sia nei genitori che negli operatori, delle risorse, competenze ed intenzionalità creativa del bambino dalla nascita fino all’adolescenza. Sostenere la fiducia in queste capacità è alla base dell’approccio Brazelton, che dialogherà con la Psicologia dello Sviluppo e con la Psicoanalisi Relazionale che in anni recenti hanno contribuito al cambiamento di paradigma verso la prospettiva intersoggettiva. [ Leggi tutto ]









:: Gli Argonauti
Non è un paese (solo) per vecchi
Bari, 27-28 marzo 2015

















:: XXVII Congresso Nazionale ACP
15/16/17 ottobre 2015, Napoli
 

La FAD di Quaderni acp

 

Si arriva a conclusione della FAD ACP 2014
Gli iscritti che 
vogliono i crediti nel 2014 devono finire i test entro oggi e provvedere all'invio della scheda di valutazione. Gli iscritti che termineranno successivamente avranno i crediti nel 2015. Una nuova regola ECM stabilisce che per i quiz non sono ammessi più di 5 tentativi, superati i quali non si hanno i crediti. Vi informiamo che è già possibile iscriversi al corso 2015 e come per le scorse edizioni attendiamo le vostre numerose adesioni. Il costo per i soci in regola con la quota rimane invariato (€. 50,00). Ad inizio anno potreste effettuare un unico versamento (€. 150,00) comprensivo del rinnovo della quota sociale. Di seguito l'indice degli argomenti della nuova edizione.


 



Un regalo di Natale che dura un anno
Vuoi ricevere UPPA? Fai clic  qui .





 

 La Newsletter Pediatrica


Cari colleghi, concludiamo quest’anno con il quarto numero della Newsletter Pediatrica [Newsletter pediatrica 2014;11(4):64-85] che trova impegnati alcuni gruppi di lettura sparsi in tutta Italia: Verona, Vicenza, Asolo, Trieste, Udine, Reggio Emilia, Roma, Milano. Grazie a tutti i colleghi che si impegnano in questo servizio di sorveglianza della letteratura scientifica internazionale e costruiscono le schede proponendo una lettura evidence based sulle ricerche più significative. È recente la pubblicazione di due importanti trial in contemporanea sul New England Journal of Medicine su malattia celiaca e momento di introduzione del glutine: quando iniziare? Vi proponiamo la lettura del trial randomizzato controllato di Vriezinga e collaboratori e del trial tutto italiano sostenuto dalla Fondazione Celiachia della Associazione Italiana Celiachia: due trial che risolvono alcuni dubbi su una pratica ambulatoriale quotidiana, l’alimentazione complementare. Un tormentone eterno, probiotico si, probiotico no: un trial australiano costruito in modo impeccabile ci offre una risposta limpida. Leggetelo anche con attenzione dal punto di vista  metodologico; un box alla fine della scheda potrà aiutarvi a comprendere perché trial apparentemente simili presentano risultati molto differenti. I nostri bambini dormono sempre di meno, un problema che si ripercuote sulla salute pediatrica: il consumo di TV influisce sul sonno? La scheda che presentiamo di uno studio osservazionale spagnolo propone nuovi dati a una già consolidata documentazione scientifica. Un intervento di comunità poco impegnativo in termini economici ma con un impatto non indifferente sul consumo di antibiotici: un trial di comunità in terra emiliana, pubblicato dal BMJ, che è possibile replicare. Quando viene clampato il cordone ombelicale in sala parto? Un buon pediatra deve sapere cosa succede nei punti nascita intorno a lui. Il trial svedese ci ricorda l’esito non indifferente nei lattanti durante i primi mesi di vita - ma non a 12 mesi - rispetto a questa pratica di puericultura. Ricordiamoci di parlarne con i nostri ostetrici e neonatologi. Infine la raccolta di numerose revisioni Cochrane di interesse pediatrico con il link all’abstract completo e la traduzione in italiano delle conclusioni di alcune tra le più interessanti. Buona lettura e auguri da tutta la Newsletter Pediatrica per un 2015 ricco di serenità.
Costantino Panza  – Gruppo Newsletter Pediatrica ACP

 FIN DA PICCOLI (anno 6 n.3)

FIN DA PICCOLI si propone di diffondere conoscenze sull'importanza e l'efficacia di interventi effettuati nei primi anni di vita e finalizzati alla salute e dallo sviluppo dei bambini. Poiché quanto accade all'inizio della vita ha influenze molto significative sulla qualità della vita dell'adulto, tutto questo ha rilevanza anche per il futuro delle nuove generazioni. 
FIN DA PICCOLI si propone di contribuire a questo fine attraverso la diffusione di studi e ricerche riportati dalla letteratura internazionale. 
FIN DA PICCOLI è diretto primariamente a operatori che a vario titolo si occupano di infanzia, ma anche a genitori e ad amministratori. [ Leggi ]

A questo numero hanno collaborato: Valeria Balbinot, Costantino Panza, Alessandra Sila, Giorgio Tamburlini

Paul IM, Beiler JS, Vallati JR, Duda LM, King TS. 
Placebo effect in the treatment of acute cough in 
infants and toddlers: a randomized clinical trial
JAMA Pediatr. 2014 Dec 1;168(12):1107-13
 



Pesticidi e disturbi dello spettro autistico
a cura di Giuseppe Primavera
 
 

 Gli indici elettronici di Quadeni acp e MeB

Vi presentiamo l'indice elettronico di Quaderni acp, il bimestrale di informazione politico-culturale dell'ACP, e quello di Medico e Bambino, rivista di formazione professionale del pediatra e del medico di medicina generale, realizzata in collaborazione con l'ACP e fondata da Franco Panizon (Vi ricordiamo che per i soci ACP è previsto uno sconto per l'abbonamento a MeB).

Appunti di viaggio N.12/2014
A cura di: M. Francesca Siracusano e Paolo Siani con la collaborazione del Direttivo ACP
Editing e impaginazione: Gianni Piras

Share
Tweet
+1
Forward to Friend
Copyright © 2014 Associazione Culturale Pediatri, All rights reserved.


Non voglio più ricevere Appunti di viaggio    Aggiorna le tue preferenze 

Email Marketing Powered by Mailchimp