Copy
View this email in your browser
IL PRIMO ARCHIVIO COLLETTIVO DEI FOTOGRAFI FREELANCE  ITALIANI

 Fede e Religioni 
 Terra Santa, volti e luoghi delle fedi monoteiste     ph Livio Senigalliesi
Chabad-Lubavitch è uno dei più grandi movimenti religiosi del giudaismo chassidico, corrente mistica sorta nel 1700 in Polonia. Il nome deriva da Lyubavichi, la città russa che fu la loro base per più d'un secolo. A Milano sono arrivati nel 1958 quando una famiglia ebrea ha chiamato un rabbino Lubavitch per la sinagoga di via Cellini. Da allora sono arrivati altri rabbini e decine di famiglie. Milano è stata scelta perché, nonostante sia sede di una comunità media, è considerata, negli ambienti Lubavitch il centro più vivo dell’ebraismo italiano. La loro casa madre è a New York, a Brooklyn, ma sono presenti in tutti i paesi dove c’è un insediamento ebraico. I loro vestiti neri, i cappelli, le barbe sono ormai abituali nella zona di via Soderini/via Arzaga e in quella tra XXII Marzo e Corso Buenos Aires, dove è più alta la loro concentrazione. Da alcuni anni in via Poerio è stata ristrutturata una palazzina che è diventata la copia esatta della sede del movimento a Brooklyn. Viene chiamata 770, come il numero civico della casa newyorkese. A Milano oltre alle sedi di culto e alle yeshivà (scuole talmudiche) ha sede una casa editrice che pubblica la rivista Shabbath Shalom e numerose pubblicazioni religiose.  ph Lucio Cavicchioni
La Chiesa Ortodossa Eritrea ("Tewahedo", unitaria) è una Chiesa ortodossa orientale per molti secoli soggetta al Patriarcato di Alessandria d'Egitto. Dal 1959, la Chiesa Tewahedo è divenuta autocefala, può quindi scegliere il proprio patriarca. Il cristianesimo eritreo ed etiopico è una sintesi originale tra l'antica tradizione cristiana d'Oriente e la realtà africana.
ph Dino Fracchia
SARAJEVO - Gerusalemme d' Europa. Fotografata dall'alto dei suoi minareti, sinagoghe, chiese. Una città che nel suo centro ha quattro luoghi di preghiera. E' raro. Un luogo musulmano, due cristiani, uno ebraico. A un centinaio di metri uno dall'altro. Non esiste in nessuna altra parte del mondo.

ph Paolo Della Corte
In un clima sociale islamofobo l'islam in Italia rappresenta la prima confessione religiosa tra gli immigrati. Oggi riscontriamo un'ampia presenza Sunnita, affiancata da una discreta rappresentanza Sciita. Entrambi i gruppi provengono da comunità con molteplici sfumature teologiche, orientamenti giuridici e influenze etnico-politiche diverse, che dipendono dal contesto di provenienza dei fedeli stessi e delle leadership che ne guidano il percorso. E' anche una fede segnata dal cambiamento: più giovani, più voglia di integrazione.
ph Andrea Sabbadini
Il Centro Ikeda, il più grande luogo di culto in Europa del movimento buddhista Soka Gakkai, è stato aperto a Corsico in provincia di Milano. Il tempio, progettato dall’architetto Giampiero Peia, può ospitare fino a mille fedeli.


ph Lucio Cavicchioni
Tepito, quartiere degradato di Città del Messico è un tutt'uno con il culto della Santa Muerte. La venerazione della morte come qualcosa di sacro, ormai una vera religione per i messicani, trova terreno fertile tra un popolo, dove spesso si muore troppo facilmente e si vive costantemente con la disuguaglianza sociale.
ph Anna Gregnanin
La religione evangelica conta un numero altissimo di fedeli nel Centro e sud America. Agisce soprattutto in situazioni di miseria e ignoranza. A Coban, paese rurale del Guatemala, i fedeli realizzano tre giorni di digiuno e preghiera. Il terzo giorno molti fedeli, aiutati dalla musica, dal digiuno e dalle parole incalzanti del cerimoniere entrano in una specie di trans.    ph Alessandro Parente
Si ripete annualmente a Napoli, così come per il collega San Gennaro, il miracolo della liquefazione del sangue di Santa Patrizia, patrona della città, nella chiesa di San Gregorio Armeno, il giorno 25 agosto a lei dedicato.            


 
ph Ciro De Luca
L'Ordine dei Cavalieri templari è il più potente e misterioso Ordine Cavalleresco che mai la cristianità abbia avuto. Oggi le moderne associazioni neo templari sono laiche e si rifanno agli antichi valori cristiani. L'Ordine, divenuto pubblico nell'anno 2000, oggi consta di oltre diecimila adepti in Italia tra uomini e donne. Il loro operato si svolge sotto il giuramento "L'anima a Dio, la vita al Re (Cristo), il cuore alla Dama e l'onore a me". Sebbene ci sia uno spiraglio di apertura da parte della Chiesa Cattolica per quanto concerne l'operato dell'Ordine, nella loro rinascita coraggiosa i Cavalieri Templari Cattolici d'Italia rimangono ancora oggi in una sorta di oscurantismo.  ph Michela Taeggi
Copyright © buenaVista* photographers 2014, All rights reserved.
Our mailing address is:
info@buenavistaphoto.it

unsubscribe from this list    update subscription preferences